GALLERIA BORGHESE - BERNINI 2018

21 Gennaio 2018


A vent'anni dalla sua riapertura, galleria Borghese Ospita una grande mostra dedicata a GIAN LORENZO BERNINI:

80 opere, tra sculture, dipinti e bozzetti provenienti da tutto il mondo.

PROGRAMMA:

Ritrovo partecipanti presso il piazzale della Coop di Gubbio il giorno 21 gennaio ore 6:35 per partenza ore 6:45.

Sosta lungo il percorso per la Colazione ed arrivo a Roma previsto intorno alle ore 10:30

Turno di ingresso per la visita alla Mostra alle ore 11:00 fino alle 13:00.

Prima di entrare alla mostra incontreremo le due guide , per cui il gruppo sarà diviso in due. Al termine della visita guidata, tempo libero a disposizione per il pranzo e per passeggiare per le vie del centro di Roma. Il luogo e l'orario di ritrovo dei partecipanti sarà convenuto direttamente in loco insieme all'accompagnatore dell'agenzia. Partenza alle ore 17:00 circa.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 67,00

La quota comprende

Pullman GT inclusi i costi di parcheggio

Colazione in autogrill

Ingresso mostra e visita guidatat alle sale di villa Borghese

Auricolari obbligatori

Assicurazione medico bagaglio

Accompagnatore Giringiro Viaggi


ISCRIZIONI ENTRO 15.01.2018 con versamento acconto € 15,00

Saldo entro il 17.01.2018


GIRINGIRO VIAGGI - GUBBIO 075/9271540


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Ultimo aggiornamento (Sabato 27 Gennaio 2018 17:13)

 

NAMIBIA E SUDAFRICA

28 ottobre - 09 novembre


Ogni nazione del mondo è caratterizzata da una certa varietà, ma il Sudafrica è un paese assolutamente unico. Esso gode i benefici della sua collocazione sulla punta meridionale del continente più affascinante del pianeta, in una regione che vanta più paesaggi di quanti ne potrebbero immortalare i teleobiettivi dei fotografi di tutto il mondo.




Ultimo aggiornamento (Venerdì 26 Aprile 2013 16:06)

Leggi tutto...

 

CASTELLI DI TRANSILVANIA & MONASTERI DI BUCOVINA

dal 03 settembre al 10 settembre


Nonostante la rapide trasformazioni imposte dall’ingresso nell’Unione Europea, la Romania ha mantenuto la sua singolare bellezza, la sua seducente semplicità e il fascino del suo patrimonio storico. I campi arati a mano, i covoni di fieno di forma conica, le greggi di pecore che camminano lungo le strade  e il brandy distillato in casa, ampiamente tollerato benché non del tutto legale, esistono ancora. I Carpazi, dalla forma simile a quella di un boomerang, offrono l’opportunità di fare trekking, andare in bicicletta e sciare  in ambienti poco affollati, mentre città quali Brasov, Sibiu e Sighisoara, apparentemente sospese in una bolla  temporale, vantano un ricco patrimonio di architettura gotica e un affascinante retaggio storico austro-ungarico. I pesci nuotano nel Delta del Danubio, dove nutrono una folta popolazione di uccelli, il bucolico e boscoso Maramures ospita il “cimitero allegro”, la Bucovina meridionale vanta alcuni monasteri affrescati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e città come Cluj-Napoca e Tmisoara sono semplicemente splendide.




Ultimo aggiornamento (Venerdì 26 Aprile 2013 16:46)

Leggi tutto...